A+ A A-

Linkartoline di Gennaio

1

Sarà che le vacanze sono passate da poco e quindi la voglia di fare qualsiasi cosa (che sia lavorare, studiare, rimetterci in forma, ahia, questo forse è un tasto dolente) scarseggia irrimediabilmente,  sarà che per noi, poveri studenti universitari questo mese rappresenta il triste preludio all'ennesima e minacciosa sessione d'esami, sarà che a me Gennaio non è mai andato a genio e, nella mia classifica personale, è appena sotto Novembre, quindi figuriamoci un po'...


Sarà, eppure, sono convinta che basterebbe poco a rendere ugualmente indimenticabile un mese senza fare chissà che cosa di grandioso; parlo di quelle piccole cose che, anche per un nanosecondo, ci fanno sentire belli, in pace con noi stessi, ispirati, grintosi, divertiti, insomma avete capito...
Così, per chi ha bisogno di continue ispirazioni, idee, pensieri, sensazioni, di quel non so che di frizzante, che dona uno sprint diverso ad una semplice e grigia giornata invernale, ho deciso di inaugurare questa rubrica che avrà lo scopo di rappresentare  un vero e proprio contenitore che, mese dopo mese, raccoglierà tutte le mie ispirazioni, o come ormai impazza su web e dintorni  "I miei preferiti del mese".
Un mix multivitaminico di tutto quello che nell'arco di un mese mi ha appassionato, di tutte quelle piccole cose che mi sono piaciute e che vorrei tanto consigliarvi come di solito si fa tra amici.

Allora cominciamo...

bridget

Libro del mese:  Per riprendermi dall'ozio post vacanziero ho deciso di darmi ad una lettura leggera, che non libro jonesimplicasse troppo "frullamento di cervello" ( attendo con ansia una denuncia da parte dell'Accademia della Crusca per essermi inventata un simile obbrobrio, pardon). E così ho letto "Un amore di ragazzo", il sequel tragicomico dell'avvincente storia che ha come protagonista la strampalata Bridget Jones, alle prese con tanti "cambiamenti" nella sua vita, due marmocchi in giro per casa e la vecchiaia incombente; ancora ossessionata dai chili presi, persi, ripresi e via dicendo, Bridget passa le giornate a combinare guai e a bisticciare con i follower di Twitter,  social network con il quale instaura un rapporto un po' burrascoso. Da risate assicurate. Spassosissimo e ricco di battute...non aspettatevi però l'arrivo del signor Darcy, questa volta dovrà cavarsela completamente da sola!

 

candela profumata

Oggetto del mese: Per questo oggetto devo ringraziare (o maledire, sotto capirete)  la mia collega linkartolina Denise, candela bruciaessenzeche mi ha fatto letteralmente capitombolare nel vortice delle Yankee Candle. Non l'avesse mai fatto! Per chi non le conoscesse sono delle deliziose candele profumate con estratti naturali che inondano la casa di profumi intensi e particolarissimi. La mia si chiama "Black Cherry" ed il profumo inebriante di ciliegia riempie ogni stanza, facendo scattare, quasi in automatico, il consueto complimento "Wow, da dove proviene questo buon profumo?"  a chiunque entri in casa mia. Una pericolosissima droga, tanto che, una volta iniziato, ahimè, è difficilissimo smettere!

 

7264304-11163845

Fissazione del mese: E qui credo di rappresentare la stragrande maggioranza delle persone che ultimamente si sono lasciate soggiogare da una semplice app in grado di "rincretinire" (passatemi il termine) TUTTI! Ovviamente sto parlando di "Dubsmash", applicazione divertentissima capace di far imitare la voce di chiunque ti venisse in mente, semplicemente usando la fotocamera interna del cellulare (come quando ci facciamo i selfie, dai che siamo diventati bravissimi) e imitando in playback le voci presenti in archivio. Beh, che dire, far finta di essere, almeno per una volta nella mia vita, "Sailor Moon", gridando al mondo intero "Potere del cristallo di luna, vieni a me!", e per di più con un mestolo in mano, è stata la cosa più emozionante di questo Gennaio 2015, quindi immaginate un po' la situazione... (tanto lo so che anche chi dice di non averla mai utilizzata poi sotto sotto non ha resistito ai Minion che dicono  "Ba-ba-ba  ba-ba-na-na).

 

creama tubetto

Prodotto beauty del mese: Il freddo di queste ultime settimane ha completamente ridotto ai minimi termini le mie cremamani, tutte screpolate e doloranti, un tormento! Poi arriva lei (o come la chiamo io, la mia "Mignolo", vi ricordate il topino da laboratorio che cercava di conquistare il mondo insieme al suo amico Prof ? Ecco, sì, proprio loro), porgendomi un pacchettino e dicendomi "Questo è per teeee!"...Come se sapesse del mio problemino, nel pacchetto c'era una crema per le mani all'olio d'Argan e Iris del Marocco di Bottega Verde, che dona immediato comfort alla pelle disidratata proteggendola dalle aggressioni esterne...Ah, mai regalo più azzeccato... che Dio ti benedica, Mignolo!

 

Big Eyes Tim Burton poster

Film del mese: Qui, a dire la verità, ero indecisa perché, avendo la fissa per i film di ogni genere e fattura, avrei potuto citarne 100 altri, ma dato che questo è uscito esattamente il primo di Gennaio mi sembrava opportuno parlarne. Trattasi dell'ennesimo capolavoro del grande Tim Burton, "Big Eyes", che racconta la storia vera di  Margaret Ulbrich tim-burton5-300x300, una donna che, a causa di ristrettezze economiche tira avanti dipingendo quadretti di bambini dagli occhi grandi e profondi come un oceano. Ma il secondo marito, vedendone l'immenso potenziale, spaccerà per suoi questi dolci dipinti, costruendoci sopra un impero in un periodo storico in cui l'arte femminile era considerata di poca importanza. E' un'opera dal sapore vagamente femminista in quanto Margaret ben presto si ribellerà, in una vorticosa storia d'amore ed odio che lascerà  tutti senza fiato. Come sempre, quando c'è di mezzo Tim Burton appaio spudoratamente e schifosamente di parte, ma perdonatemi, non posso farci nulla... "That's amore"!

Last modified onDomenica, 01 Febbraio 2015 12:48

8752 comments

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.